Via Martiri dei Lager, 65 - 06128 Perugia
Tel. 075 5002584 | Fax. 075 5019219 | cell. 346 6884132
Mail: info@figest.it

REBATTA

Associazione Valdostana Rebatta – Loc. Les Iles 1 - 11020 Brissogne (Ao) c.f. 91008140070

avrebatta@gmail.com  — fax: 0165 1820168

CHAMPION D’ETE RINVIATO AL 3 AGOSTO SENZA VARIAZIONI AL TABELLONE

CHAMPION D’ETE RINVIATO AL 3 AGOSTO CAUSA MALTEMPO

Champion été 2014 LADIES e JUNIORES

Comunicato per Champion d’Et+® 2014

Medie provvisorie Seniores a giugno 2014

LA SQUADRA DI OLLOMONT CAMPIONE DELLA VALLE 2014 –  A JOVENCAN I TITOLI DI 5° CATEGORIA E FEMMINILE – DOUES IN 2° – CHEVROT VINCE IN 3° – VALPELLINE IN 4° E GRESSAN JUNIORES 

CERTIFICATO MEDICO _ Convenzione IRV 

 

 

Documenti / Archivio   Campionati e Classifiche      Comunicati / Modulistica   Eventi/Foto/Link

SCHEDA TECNICA

DENOMINAZIONE: Rebatta
ZONE IN CUI VIENE PRATICATO: Valle d’Aosta
OBIETTIVO: colpire una pallina con un bastone cercando di mandarla il più lontano possibile
NUMERO DI GIOCATORI: quanti si vuole ognuno per se, o squadre di 6 giocatori
MATERIALI DI GIOCO: un bastone, una pallina, una leva
TERRENO DI GIOCO: un prato lungo circa 200 metri e largo 70, delimitato da un triangolo isoscele con vertice corrispondente alla postazione di battuta ( un rettangolo di 3×2 metri) detta “place”. L’altezza del triangolo rappresenta la linea teorica di lancio nonchè la lunghezza e l’orientamento del campo. Sulla linea teorica di lancio sono misurate ad intervalli di 15 metri, l’equivalente di un punto, le battute dei lanciatori.
ORIGINI: antiche

Regole di gioco

1. La battuta – Sistemata a terra la leva (“fioletta”), il giocatore vi pone ad una estremità la “rebatta”. Impugnata la “masetta” con entrambe le mani, egli tocca il beccuccio della “fioletta” proiettando in aria la pallina (azione definita “levoù”) per colpirla al volo e lanciarla il più lontano possibile. Quando la rebatta è ferma nel terreno, gli addetti alla raccolta delle rebatte comunicheranno al segnapunti la distanza raggiunta che verrà registrata in apposito referto segnapunti.
2. Nelle competizioni individuali i giocatori hanno a disposizione 5 o 10 battute. Il risultato è dato dalla somma dei punti ottenuti da ciascun atleta e ne determina la classifica. Altre gare si svolgono con la formula degli incontri a eliminazione al meglio delle 5 battute.
3. Le squadre sono formate da 6 giocatori (5 titolari più 1 riserva) e divise in cinque categorie (serie A,B,C,D,E) più una Juniores.
4. Le partite sono al meglio delle 10 o 20 battute per ognuno dei cinque giocatori che si alternano alla “place” di battuta
5. Vince l’incontro la squadra che al termine delle complessive 100 o 200 battute ha realizzato il maggior punteggio. Ogni squadra vincente si aggiudicherà 2 punti in classifica.

LESSICO

La “REBATTA”: è una pallina del diametro di 30 mm; è costruita in legno (in tal caso appesantita da una ricopertura integrale fatta con chiodini metallici piantati nel legno) o in metallo.
La FIOLETTA”: è uno strumento di legno a forma di pipa, lungo circa 20 cm, con funzione di leva.
La “MASETTA”: è una mazza di legno lunga 100 – 140 cm, che termina con una “testa” di legno massiccio; la mazza viene detta “baton”, la testa “maciocca”.
“MACIOCCA” e “BATON” parti che compongono la “masetta”
“LEVOU” ossia l’alzata della pallina
“DAMA” possibilità di ripetere il primo lancio che si effettua

           Campo di Rebatta              A-B=50 metri